Il nostro amore era sopito nei meandri più nascosti,
bastava poco perché si sprigionasse con tutta la sua forza.
Quell’ardore che ci pervadeva si percepiva appena
e sui nostri corpi dei lievi fremiti raccontavano del nostro sentimento.
Di un rosso intenso sono le nostre viscere
fuoco nelle vene e calore nei cuori.
Entrambi perfettamente consapevoli del nostro legame ancestrale
lottiamo per dominare quel caos fatto dì vibrazioni costanti e scosse frenetiche
che si susseguono senza sosta nelle anime roventi fatte di magma incandescente.
I suoi occhi pullulano dì lapilli scintillanti
una corazza protegge quell’amore tanto agognato e sofferto
che senza preavviso si risveglia e si proietta nel cielo
tingendo tutto intorno di passione e tenerezza.

ETNA (Terra)

Francis + Lauren

La prima volta che ho visto l'Etna è stato nell'ottobre 2018.
Ricordo che mi sono svegliato a notte fonda per poter arrivare sulle pendici del vulcano poco prima dell'alba. Durante il percorso ho iniziato a rendermi conto dell'imponenza e soprattutto della potenza di questo luogo. Il paesaggio mutava continuamente, ogni 200 metri circa vedevo scorci sempre diversi fra loro. In quel momento ho compreso che questo vulcano fosse speciale, con atmosfere surreali; sembrava di essere fra inferno e paradiso, con nebbia, foschia e ogni tanto qualche raggio di sole che riscaldava l'aria. Sotto i nostri piedi il suolo a primo impatto pareva essere monocromatico, ma raccogliendo la terra con le mani si potevano ammirare diversi colori che componevano il terreno: da qui è nata l'idea di realizzare un progetto fotografico che richiamasse la TERRA. I 4 elementi erano tutti presenti: terra, acqua, fuoco e aria. Per la realizzazione di questo servizio fotografico e video di matrimonio è stato necessario un anno di organizzazione, soprattutto a causa delle condizioni climatiche avverse che hanno più volte fatto sì che venisse tutto rimandato, considerando che anche in piena estate le temperature sull'Etna possono toccare 0 gradi. Infatti poco prima di iniziare il servizio fotografico ha iniziato a diluviare: è stata la giornata più piovosa dell'anno. Ma nonostante le avversità sentivo che avrei tirato fuori qualcosa di magico. Dopo il temporale è venuto fuori il sole e quindi la luce che cercavo, quella più magica e eterea. Infatti attraverso le fotografie si può cogliere quella atmosfera tipica di luoghi quasi incontaminati e soggetti a frequenti variazioni climatiche e terrestri.
Mi piace pensare che l'Etna mi abbia dimostrato la sua piena potenza pur non avendola effettivamente sprigionata, dandomi l'opportunità di realizzare ciò che avevo in mente e che volevo comunicare attraverso foto e video. Questa esperienza è stata importante per il mio lavoro e soprattutto per la mia passione. A conclusione di questo servizio fotografico di matrimonio sull'Etna sono tornato a casa arricchito spiritualmente e con grande soddisfazione personale.

Y
CLOSE MENU